Santa Margherita Ligure: 5 cose da vedere assolutamente

🇬🇧 English Version

Santa Margherita Ligure: 5 cose da vedere assolutamente

✅ Prima di iniziare, ti mettiamo qui sotto alcuni link davvero interessanti, che potrebbero piacerti, se vuoi saperne di più su Santa Margherita. Dai uno sguardo! 😉

Benvenuti nella nostra guida sulla meravigliosa Santa Margherita Ligure!

Qui troverete le 5 cose che dovete assolutamente vedere nella “perla del Tigullio”, nome con cui veniva chiamata la cittadina, già dagli anni ’60, a testimonianza della sua indiscutibile bellezza.

Ultima cosa, prima di iniziare con la classifica. 😇

Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure – Foto di Salvatore Castiglione, dal Gruppo Facebook

Come arrivare a Santa Margherita Ligure?

Arrivare a Santa Margherita Ligure è molto semplice, sia in treno, scendendo alla stazione della città, sia in macchina, uscendo al casello autostradale di Rapallo.
Difficile è invece parcheggiare, soprattutto d’estate. Inoltre, le tariffe orarie (in tutte le località del Tigullio) sono 💰 parecchio care.

Ps: Se poi da Santa Margherita vuoi andare a Portofino, qui trovi il percorso completo della Passeggiata sul mare!

Via con le 5 Cose da vedere a Santa Margherita Ligure! 👇

1️⃣ Il Centro Storico

La prima tappa è certamente il Centro Storico della cittadina, per due motivi.
Il primo
, è d’obbligo una visita ai suoi luoghi sacri, ricche di storia, opere d’arte, dipinti e statue.

Tra questi, vi troverete dinnanzi alla meravigliosa Cattedrale della Madonna della Rosa, proprio nella piazza centrale del paese, con un meraviglioso piazzale in risseu all’esterno.

Vi citiamo anche la Chiesa di San Giacomo di Corte, la Chiesa di San Siro, la Chiesa dei Frati Cappuccini, l’Oratorio di Nostra Signora dell’Addolorata e l’Oratorio della Madonna del Suffragio. Sono tutte facilmente raggiungibili a piedi, in pochi minuti, dal centro.

Santa Margherita Ligure, Basilica di Nostra Signora della Rosa
Cattedrale, Madonna della Rosa – Di Antonella Chiesa, dal Gruppo Facebook

Il secondo motivo per cui vi consigliamo una passeggiata in centro, oltre le vetrine dei negozi di grandi firme, panifici, ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie.. sono i palazzi.

Santa Margherita Ligure, portici di Piazza Caprera
Portici di Santa Margherita Ligure – Foto di Monica Patanè, dal Gruppo Facebook

Le facciate dei palazzi (e i portici, foto sopra☝ ) di Santa Margherita Ligure sono famose in tutto il mondo, per la loro bellezza e i loro disegni in stile genovese. Sono addirittura menzionate nei libri d’arte e soprattutto scuola per moltissimi artisti delle facciate, che qui hanno studiato e applicato le loro conoscenze sul campo.

2️⃣ Il Castello (e il lungomare)

Passeggiando nel meraviglioso lungomare, proprio nel centro si erge sul mare il Castello di Santa Margherita Ligure.

Fu costruito nel 1550, su progetto di Antonio De Càrabo con lo scopo di contrastare i Barbareschi, che portavano sangue, distruzione e rapimenti in tutta la costa.

Castello di Santa Margherita Ligure
Castello di S. Margherita – Foto di Daniela Piccillo, dal nostro Gruppo Facebook

Proprio per questo motivo, fu terminato in meno di un anno, per volere del Senato della Repubblica di Genova. Venne edificato proprio picco sul mare, alle falde della collina, in una posizione fenomenale: da qui infatti domina tutto il Golfo del Tigullio.

Oggi, ospita la sede del Museo del Mare e alcune mostre o fiere. Per visitarlo, controllate sul sito del Comune.

Oltre al Castello, non mancate di fare una passeggiata sul lungomare, che fa da cornice al porticciolo. Forse non lo sapevi, ma qui hanno girato anche alcuni spot televisivi famosissimi: quello della Martini con Charlize Theron ed il mitico Tonno Insuperabile.

3️⃣ Villa Durazzo e il suo giardino

Uno dei luoghi imperdibili a Santa Margherita Ligure, è senza dubbio Villa Durazzo.

Posto nel centro della città, ma in posizione sopraelevata a dominare il golfo, è uno splendido complesso composto da due ville ed un meraviglioso Giardino all’Italiana.

Villa Durazzo, Santa Margherita Ligure
Foto di Enrico Pieragostini, dal Gruppo Facebook

Questa splendida villa, costruita intorno al 1678 è uno straordinario esempio di dimora storica nobiliare, in classico stile genovese con una splendida vista mare-monti a 360°.

Nelle sale interne, dall’eleganza tipica dell’epoca seicentesca, si può ammirare il raffinato mobilio utilizzato dai nobili del passato, la bellezza degli affreschi nei soffitti delle sale.

Villa Durazzo, Santa Margherita ligure
Risseu davanti a Villa Durazzo – Foto di Monica Patanè dal Gruppo Facebook

Per arrivare a Villa Durazzo, vi consigliamo l’entrata dal portone principale del parco (posto in via Principe Centurione/ Via Giuncheto), in modo da potervi godere la splendida passeggiata tra gli alberi e le statue

Le visite agli ambienti interni della Villa, sono a pagamento. L’accesso ai giardini è gratuito.

4️⃣ L’Abbazia della Cervara

La Cervara, nota anche come Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino, è un ex complesso monastico risalente al 1361.

Venne costruita nel 1361, su idea di Ottone Lanfranco, cappellano monaco genovese, dell’abbazia di Santo Stefano di Genova, con l’appoggio dell’Arcivescovo Guido Sette.

Giardino, Abbazia della Cervara
Vista sui giardini della Cervara – Foto di Alessandra Frumento dal nostro Gruppo Facebook

L’Abbazia della Cervara, che si trova quasi in prossimità di Paraggi, nella strada per Portofino, comprende diversi ambienti che si sviluppano intorno alla Chiesa di San Girolamo.

Qui potrai esplorare sale decorate con affreschi, un meraviglioso chiostro e soprattutto straordinari giardini e terrazze che si affacciano sul mare.

Abbazia della Cervara
Il Cortile interno della Cervara

L’Abbazia della Cervara, è visitabile solamente in occasione delle giornate FAI (d’Autunno e Primavera). o in particolari eventi che vi vengono organizzati. Approfittate di queste giornate, se riuscite: sarà indimenticabile!

La Cervara è certamente la punta di diamante nel Tigullio, tra i luoghi, solitamente chiusi al pubblico in Italia, visitabili solo in queste occasioni.

5️⃣ La Baia di Paraggi (Fraz. di Santa Margherita Ligure)

Proseguendo dalla Cervara in direzione Portofino, si giunge alla Baia di Paraggi.

Si può raggiungere Paraggi a piedi – con la splendida passeggiata, in autobus, o in auto. Attenti però, perché in estate ci sono pochissimi parcheggi, esclusivamente a pagamento.

Paraggi è una meravigliosa frazione di Santa Margherita Ligure, formata da una baia incantevole, eleganti palazzi e ville in classico stile genovese, affacciate sul mare.

Baia di Paraggi

Il tratto caratteristico della Baia è rappresentato dall’ineguagliabile bellezza del suo mare, con un fondale prevalentemente sabbioso e dal particolare colore blu dell’acqua. Si trovano alcune suggestive spiagge private (Bagni Bosetti e Bagni Fiore) e vari punti di ingresso per la libera balneazione.

Nella Baia di Paraggi si trovano un negozietto, ristoranti, pensioni, alberghi ed un noto locale, il “Carillon” dove, in passato, hanno cantato famose star internazionali.

Baia di Paraggi
Baia di Paraggi dall’alto, con il castello – foto di Laura Accinelli dal nostro Gruppo Facebook

Sul lato del promontorio rivolto a levante, nel 1626, venne edificato – probabilmente sulla base di un precedente edificio – un Castello (lo vedete nella foto sopra) , con funzione difensive e di controllo sulla costa.

Questo, è collegato “a vista” con il Castello di Portofino e altre fortificazioni poste lungo il litorale. La costruzione è oggi privata.