Paraggi, Portofino

Baia di Paraggi: tre cose che devi sapere su Paraggi

English version 🇬🇧

Lungo la strada che collega Santa Margherita Ligure alla splendida Portofino, si trova la meravigliosa Baia di Paraggi.

✅ Prima di iniziare la lettura, ti mettiamo questi link, dove troverai cose molto interessanti su Paraggi. Dacci uno sguardo! 😉

Baia di Paraggi. Ti raccontiamo 3 cose che devi (assolutamente) sapere su questo luogo, davvero ameno.

Buona lettura! 👇

Origine.

Paraggi, un tempo, era abitato da famiglie di pescatori e mugnai. E’ un borgo gradevole e merita una visita per il suo nucleo storico, con i palazzi che (grossomodo) hanno mantenuto la loro antica fisionomia, in puro stile genovese.

Il nome “Paraggi” deriva dal dialetto ligure antico: “paraxi“, ossia i palazzi.

Il meraviglioso mare di Paraggi – foto di Alessandra Frumento, dal nostro Gruppo Facebook

Acqua Blu

La Baia di Paraggi è caratterizzata da un negozietto, ristoranti, pensioni, alberghi ed un noto locale, il “Carillon” dove, in passato, hanno cantato famose star internazionali.

Il vero tratto caratteristico della Baia è rappresentato dall’ineguagliabile bellezza del suo mare, con un fondale prevalentemente sabbioso e dal particolare colore blu dell’acqua.

Si trovano alcune suggestive spiagge private (Bagni Bosetti e Bagni Fiore) e vari punti di ingresso per la libera balneazione.

Baia di Paraggi
Baia di Paraggi dall’alto, con il castello – foto di Laura Accinelli dal nostro Gruppo Facebook

Il Castello

Sul lato del promontorio rivolto a levante, nel 1626, venne edificato – probabilmente sulla base di un precedente edificio – un castello, con funzione difensive e di controllo sulla costa.

Il Castello è collegato “a vista” con il Castello di Portofino e altre fortificazioni poste lungo il litorale. La costruzione, ora privata, è stata ristrutturata più volte, sino ad assumere l’attuale aspetto “gotico”.

Baia di Paraggi, Castello di Paraggi
Castello di Paraggi – Foto di Bruna Rossetti, dal nostro Gruppo Facebook

Nota di colore. La costruzione è spesso erroneamente chiamata il “Castello di Berlusconi”. Questo è un errore, in quanto il vero nome è Villa Bonomi Bolchini.

Il nome dell’ex Presidente del Consiglio Italiano è legato al Castello, in quanto affittuario, di una parte dello stesso.