Focaccia genovese ricetta

La Focaccia Genovese – A fugàssa a l’euio

C’è un cibo rorido e sapido che nasce con le prime luci del mattino, ed è un po’ il viatico della giornata: è la FOCACCIA!

✅ Prima di iniziare la lettura – e scoprire perché la Focaccia si chiama Focaccia – ti mettiamo qui sotto, alcuni link davvero interessanti. Dacci uno sguardo! 😉

La Focaccia all’olio: calda e croccante, è il primo piacevole incontro mattutino al bar.

Una freschezza, però, che non potrà essere apprezzata, anzi, mai conosciuta, da chi usa impigrire anche solo un poco di più a letto: egli non troverà che le briciole.

Ma perché, in mezzo alla parata invitante delle brioches, dei krapfen, di ogni genere di delicate sfogliatine, la “povera” focaccia è tuttora necessario, ricercato nutrimento quotidiano?

Anzitutto, le spetterebbe il posto d’onore, sul banco, e ciò, d’altronde spesso avviene: certamente, infatti, la focaccia all’olio è il 🎖 più antico ristoro mattutino.

Focaccia Genovese
Prima e dopo la cottura!Foto di Raffaella Antonelli dal nostro Gruppo Facebook

La dimestichezza con questo cibo un tempo anzi era tale, che si usava consumarlo persino in ⛪ Chiesa, durante le cerimonie nuziali, al momento della benedizione.

📜 Siamo intorno al 1500 e certi usi rustici, specie in occasioni gioiose, non offendevano nessuno.

Il guaio… fu che la consuetudine, evidentemente assai apprezzata dai fedeli, di spartirsi con grande soddisfazione questa “pietanza”, investì di seguito anche le cerimonie più meste.

Fu, forse, la goccia che fece da traboccare il vaso: entrò in campo il Vescovo, minacciando scomuniche, e di “fugassa”, in Chiesa, non si sentì mai più il profumo. 😔

Focaccia genovese
Ce ne gustiamo una “fetta” in Spiaggia – Foto di Nicoletta Specchia, dal Gruppo Facebook

Ingredienti e dosi (per 6 persone) ⚖

  • 1 kg di farina doppio zero
  • 1 decilitro d’olio
  • 30 grammi di sale
  • 30 grammi di lievito
  • acqua

Preparazione 👨‍🍳

  • Fate normalmente l’impasto e disponetelo uniformemente sulla teglia, aggiungendo un po’ di sale ed una spruzzata d’acqua tiepida per scioglierlo.
  • Versate quindi l’olio e praticate sull’ impasto parecchi fori con la punta delle dita.
  • Infornate per 25 minuti a 240 ° centigradi
  • Una volta tolta dal forno, spennellate ancora con l’olio la focaccia.
  • Servitela caldissima

Un commento

I commenti sono chiusi.