Cubeletto di Rapallo

Il dolce del Tigullio: il “Cubeletto di Rapallo”

I cubeletti (o gobeletti) sono dei dolci di pastafrolla ripieni di confettura di frutta, in genere di mele cotogne.

✅ Prima di iniziare con la descrizione e la ricetta dei Cubeletti, ti mettiamo qui sotto alcune ricette di dolci.. davvero gustose! Dacci uno sguardo. 😉

I Cubeletti hanno la forma di piccoli panieri, composti in speciali stampi.

Specialità tradizionale di alcune cittadine liguri quali Cogoleto, Finale Ligure e Rapallo che ne reclama la paternità, coniando appositamente la denominazione Cubeletto di Rapallo – che dal 2012 – ha ottenuto la Denominazione Comunale d’Origine DE.CO.

Cubeletto
Cubeletto di Rapallo – Realizzato per noi da La Ciambella senza Buco

l suo nome subisce variabili, a seconda della collocazione geografica in cui ci si trova, viene chiamato cubeletto, cobeletto, gubeletto o gobeletto.

Questi biscotti di pasta frolla riempiti di confettura, avevano un tempo una forma che ricordava dei panettoncini in miniatura, forma assai diversa da quella che si trova spesso in commercio attualmente: un disco concavo farcito e coperto da un cappello di frolla.

La forma originale si ottiene da uno stampo in metallo a forma di tronco di cono rovesciato, completata da un piccolo cappello di pasta (da cui, per assonanza, il nome cubeletto), con bordo smerlato.

Il meraviglioso Cubelletto, 📸 Foto della Pasticceria Canepa

La tradizione li vuole presenti sulla mensa per la festa di Sant’Agata, che ricorre il 5 febbraio.

Il Cubeletto di Rapallo, si differenzia dagli altri (esistono numerose varianti liguri della ricetta, la ricetta genovese, ad esempio, prevede l’uso del marsala ) per la sua forma particolare e ben definita e per l’uso della caratteristica confettura di mele cotogne.

Tale disciplinare nella dichiarazione definitiva degli ingredienti e della forma tradizionale.

Rapallo ne reclama la paternità, in quanto nello storico locale “Caffe Pasticceria Canepa1862” il Cubeletto viene prodotto sin dal 1862.

Cubeletto - La Ciambella senza buco
Che meraviglia di Cubeletti – Realizzati da La Ciambella senza Buco

Disciplinare ufficiale del “Cubeletto di Rapallo

  • Per l’impasto della frolla: farina di grano tenerofarina di farro (facoltativo, dose massima 30%) – burro italiano di panna frescauova fresche di categoria Azucchero semolatobuccia grattugiata di limone in foglia – non trattato – sale fino marino.
  • Per il ripieno: confettura italiana di mele cotogne.
  • Forma a cono tronco – di circonferenza esterna 6,5 cm, e interna 5,5 cm e altezza massima 2 cm.

Cubeletto di Rapallo: preparazione 👨‍🍳

  • Fate una pasta frolla, con la farina, burro, un pizzico di sale, lo zucchero, la buccia grattugiata, aggiungendo le uova. Impastate il tutto e poi tirate una sfoglia e tagliatela a rettangoli.
  • Con questi, rivestirete all’interno le apposite formine, oppure formerete con le dita dei coni rovesciati.
Cubeletto di Rapallo
Cubeletto di Rapallo, preparato per noi da La Ciambella senza Buco
  • Riempite i Cubelletti di marmellata e ricoprite con dell’altra pasta frolla premendo bene i bordi.
  • Mettete in forno a fuoco moderato per 15 minuti.
  • Le pastine fatte a mano mettetele a cuocere in forno, in un tegame leggermente unto.