Genova Nervi, storia

Genova Nervi: la Storia del quartiere, un tempo paese

Genova Nervi: la Storia del quartiere, che una volta era un paese vero e proprio.

✅ Prima di incominciare la lettura, qui sotto ti mettiamo alcune cosine davvero interessanti, sempre su Genova. Dacci uno sguardo! 😉

Oggi, Nervi fa parte del Comune di Genova: più che un Quartiere, sembra ancora un paese, un luogo a sé. Un angolo di Riviera rimasto incastrato nella città.

I primi turisti, nell’ottocento, affollavano le sue ville e i suoi alberghi, facendone una delle stazioni climatiche più in voga.

Nervi, fu aggregata al Comune di Genova, solo nel 1929.

Genova Nervi, porticciolo
Porticciolo di Nervi – Foto di Marco Falco, dal nostro Gruppo Facebook

La splendida passeggiata a mare, i famosissimi parchi con gli alberi monumentali, le raccolte d’arte dei musei, le escursioni, le focaccerie e le boutique, sono tutte buone ragioni per trascorrere qualche giorno qui.

I monti, proprio a ridosso della costa, garantiscono a Genova Nervi un clima mite, per buona parte dell’anno.

Storia

Furono forse Celti i primi abitanti di questa piccola baia. A conferma di questo, Near Av Inn, era la scritta nello stemma dell’antico Comune, che significa: “vicino al mare”.

Porticciolo di Genova Nervi
Il meraviglioso porticciolo Foto di Cristina Falco, dal nostro Gruppo Facebook

Il ponte romano e una fortificazione a protezione degli ormeggi, testimoniano la presenza di un insediamento, probabilmente uno scalo per le navi e un punto d’imbarco e sbarco di merci.

Da qui, le merci partivano e arrivavano, seguendo i tracciati delle mulattiere dell’entroterra.

Nervi restò legata a Genova, per tutti i secoli successivi, fino a diventare tra la fine dell’ 800 e l’inizio del ‘900, una famosa stazione balneare, tra le più ambite e lussuose.

Parchi di Nervi, Villa Grimaldi
Villa Grimaldi ai Parchi di Nervi – Foto di Cristina Falco, dal Gruppo Facebook

Strutture ricettive provviste di tutti i comfort, la bellezza del luogo e il clima mite, giocarono a favore di questa vocazione turistica.

In pochi anni, soggiornarono a Nervi molti artisti e nobili, creando un’atmosfera dorata e cosmopolita, facendo diventare Nervi una delle prime località turistiche della Liguria.

Genova Nervi, passeggiata Anita Garibaldi
Mare dalla Passeggiata Anita Garibaldi – Valentina Novati, dal Gruppo Facebook

Dopo la Guerra Mondiale, la nascita di nuove mete turistiche e l’avvento del fascismo, soffocarono il clima intellettuale e cosmopolita di Nervi, portando a un declino delle attività.

Nervi diventò quindi, negli anni del secondo dopoguerra, un quartiere residenziale, chic ed esclusivo, con ville e case bellissime, affacciate sul mare.

Rispondi