Acciughe impanate

Acciughe impanate (fritte o al forno)

Le acciughe impanate – fritte o al forno – sono “il piatto ligure” che mette d’accordo proprio tutti.

✅ Prima di proseguire con la lettura, ti volevamo dire che nel nostro sito, puoi anche trovare altre ricette con le acciughe! 😉

Piacciono a grandi e piccini: le acciughe impanate sono saporite, si possono mangiare anche in un gustoso aperitivo, accompagnate da un bel bicchiere di vino – meglio bianco.

Questa, delle Acciughe impanate, è una delle ricette povere per eccellenza. Semplice ed economica, realizzata con le acciughe, pesce Azzurro, materia prima che il Mar Ligure fornisce in abbondanza.

Inoltre, le acciughe sono ricche di sali minerali e grassi insaturi, come l’Omega 3, perciò fanno anche molto bene alla salute.

Meravigliose acciughe fritte – foto di Marina Copello, dal nostro Gruppo Facebook

Si, tutto vero, ma il fritto ❌ non va bene! Obiezione accolta, vostro 👨‍⚖️ Onore.

In effetti, la frittura 😅 non è un metodo di cottura particolarmente sano: diciamo che una volta ogni tanto.. 😉 si può anche trasgredire. Per questo motivo, esiste anche la variante “al forno”: le acciughe impanate, vanno messe in forno per 25 minuti circa, sino a completa doratura. In questo modo, si giunge ad un buon compromesso, preservando il gusto, senza tralasciare la linea.

🔪 Lo scoglio più grande di questa ricetta, è l‘acciuga stessa.

Buona parte del tempo che serve per la preparazione, è impiegato nella pulizia del pesce, che deve essere fatta “a modo”. Se trovate un “pescivendolo” – anima pia – che vi esegue una pre-pulizia..beh, tanto di guadagnato!

Acciughe
Acciughe appena pescate! Foto di Chiara Odasso, dal Gruppo Facebook

Ingredienti e dosi (per 4 persone)

  • 500 g di acciughe
  • 2 uova
  • 100 g di pangrattato
  • olio di arachidi per friggere
  • sale
  • 1 limone

Preparazione 👩‍🍳

  • Aprite le acciughe a libro, eliminate la lisca lasciando attaccata la codina, sciacquatele e stendetele ad asciugare.
  • Rompete le uova in una ciotola, sbattetele con una presa di sale e immergetevi le acciughe.
  • Trasferitele in una seconda ciotola con il pangrattato.
  • Impanatele da entrambi i lati premendo bene, e stendetele su un foglio di carta da forno o di alluminio, senza sovrapporle.
  • Friggete le acciughe una decina alla volta a fiamma vivace, finche diventano dorate.
  • Scolatele su carta assorbente da cucina, salatele e servitele subito con spicchi di limone.

Rispondi