Ricetta del Castagnaccio

Il Castagnaccio (Panella): la VERA e unica ricetta ligure

Anche i contadini e i pastori di un tempo avevano la loro bomba:

✅ Prima di iniziare la lettura, ti mettiamo qui sotto alcuni link di ricette tipiche liguri, davvero interessanti. Dacci uno sguardo! 😉

consisteva in una pasta di latte cagliato detta “Brussu” (brusco) che lasciavano fermentare, aromatizzandola con pepe e imbevendola di acquavite, che per il suo potere corroborate ed eccitante, era consumata in inverno.

Per chi si dedicava alla pastorizia o alla vita dei campi, uno degli elementi fondamentali di nutrizione era senza dubbio la Panella (il Castagnaccio, in italiano): si può dire, anzi, che questo cibo, fatto unicamente di farina di castagna – usato più recentemente come semplice merenda – rappresentò per lungo tempo il vero pasto del contadino. 😋

Era, tra l’altro, il piatto forte durante le grandi 🎊 sagre all’aperto, dove veniva consumato in grande quantità, assieme la caratteristica minestra composta dalle primizie di tutte le biade.

Castagnaccio (panella) ligure
Foto di Gabriella Benedetti, dal nostro Gruppo Facebook

Contadini e pastori, le riserve l’avevano in loco: le castagne abbondavano, infatti, ed erano alla 💸 portata di tutti, (non come adesso! 😔) e dei cascinali sparsi la loro farina si conservava assieme a quella, più preziosa, di granturco, al sale e alle altre derrate. L’uso prolungato della Panella, carente di grassi, comportava tuttavia degli inconvenienti, ma si cercava di rimediare con l’aggiunta di opportuni condimenti. 😍

Castagnaccio Ligure
Castagnaccio – Foto di Rita Gennari, dal nostro Gruppo Facebook

Il consumo su larga scala della farina di castagne continua, e anche se, dei “Batolli” – gustoso cibo contadino di anteguerra, consistente in taglierini fatti appunto con questa farina e cotti nel latte – pare essersi perduta anche la memoria, essa è ancora frequentemente usata nella preparazione delle troffie e delle trofiette.

Castagnaccio: Ingredienti e dosi (per 6 persone) ⚖

  • 750 grammi di farina di castagne
  • latte quanto basta
  • 50 grammi di pinoli
  • bucce di mandarino
  • olio
  • sale

Il Castagnaccio: preparazione 👨‍🍳

  • Impastate la farina di castagne con un po’ di sale e il latte, occorrente per ottenere un impasto assai morbido.
Castagnaccio pronto per il forno! Di Gian Franco Randazzo, dal Gruppo Facebook
  • Ungete con l’olio un tegame di sufficiente capienza e disponetevi poi sopra, uniformemente, l’impasto sul quale passerete una spruzzatina d’olio.
Castagnaccio
Castagnaccio pronto da mangiare – Foto di Gian Franco Randazzo, dal Gruppo Facebook
  • Guarnite con i pinoli e le bucce di mandarino e infornate a fuoco vivo, sino a doratura.
  • Servite sia caldo che freddo.