Parcheggi Tigullio

Parcheggi in Liguria: Come si riesce a trovare posto?

La Liguria e i parcheggi: storia di un 💔 amore mai nato. Questo potrebbe essere il titolo di un 🖋 romanzo. O di un Giallo..📖

Invece no, parliamo della realtà. Sappiamo – ahinoi – che trovare parcheggi (gratis) liberi in Liguria sia una delle “imprese” più difficili. Quasi come vincere 💰 alla lotteria.

Invece…pare che sia una questione scientifica! 😲

Lo affermano due fisici, Paul Krapivsky e Sydney Redner, della Boston University e del Santa Fe Istitute, in un loro 📜 studio, pubblicato sul Journal of statistical mechanics.

Trovare parcheggio non sarebbe solo questione di fortuna, ma anche di un corretto approccio psicologico – matematico.

Piazzetta di Portofino, 1968
Portofino, Pasqua del 1968 – “Il parcheggio in Piazzetta” Foto da Archivio Storico Regione Liguria

Secondo i due accademici, al momento di trovare parcheggio, gli automobilisti si dividono in tre grandi famiglie: remissiviottimistiprudenti.

1️⃣ I remissivi: parcheggiano nel primo posto disponibile, indipendentemente dalla distanza che li separa dal luogo in cui sono diretti.

2️⃣ Gli ottimisti: guidano fino alla destinazione finale, cercando il posto più vicino. In caso di insuccesso, sono però costretti a ricominciare la loro ricerca e ad accontentarsi del primo posto libero utile.

3️⃣ I prudenti: ignorano il primo posto libero, scommettendo sulla possibilità di trovarne uno… un po’ più in là. Se non lo trovano, tornano immediatamente al primo posto libero individuato: quello che il remissivo si sarebbe accaparrato subito (Ps: sempre che sia ancora 😅 libero)

E voi.. come vi approcciate alla ricerca del parcheggio? A quale categoria vi sentite di appartenere?