Edouard Belin, Belinografo

Sapevi che Belin Édouard, ha inventato il Belinografo?

Belin.. okay, ti avvisiamo subito che non è uno scherzo. Anzi, tutt’altro.

▶ Pensa che praticamente quest’uomo ha inventato fax e fotocopiatrice!

Ebbene si: stiamo parlando di Édouard Belin, un fotografo ed inventore francese, vissuto nel ‘900 (Nato in Borgogna il 5 Marzo 1876 – morto in Svizzera il 4 Marzo 1963)

Il Belinografo, il cui nome potrebbe indurti a pensare che sia stata una invenzione di poco conto – del belino, per intenderci – è stata anzi, molto, molto importante. 😉

Si trattava di un apparato fototelegrafico, in grado di “ricevere le immagini/fotografie” tramite la linea telefonica.

Eccolo, Edoardo Belin!

Edouard Belin: in pratica, stiamo parlando dell’antenato del moderno FAX 📠

💡 Come se la sua idea non fosse abbastanza, nel 1926 cominciò a dedicarsi a studi sull’apparato televisivo. Fece soprattutto esperimenti, testando la capacità dell’occhio umano di riconoscere immagini, trasmesse attraverso il principio delle trasmissioni catodiche.

Le Fotocopiatrici che usiamo oggi, usano lo stesso principio del Belinografo, ovviamente modernizzato e modificato in alcune parti, come i sensori, oggi laser.

Come funzionava il Belinografo?

Il sistema di trasmissione di immagini del Belinografo, era basato su una conversione dell’immagine in punti che, un occhio elettrico, identificava in base alla diversa luminosità di ognuno.

Questi diversi punti venivano poi poi ritrasmessi nello stesso identico punto su carta, in modo da ottenere una copia, quanto più simile all’originale.

🎖 Tra i tanti riconoscimenti, gli è stata dedicata una scuola, in Francia a Vesoul, sua città natale.