Spinaci

SPINACI ALLA GENOVESE – SPINACI A-A ZENÉIZE

Da quanti lustri la letteratura fumettistica esalta lo spinacio come cibo corroborante ed energetico?

Il simpatico Braccio di Ferro emerge fin dai primi ricordi di più generazioni, ormai.

Fama immeritata, nata forse più da esigenze di copione che da necessità pubblicitarie, anche perché una “promozione” non può basarsi su plateale menzogna: lo spinacio, come tutti sanno, è cibo fresco e salutare. Ma, il suo esame organolettico non lascia dubbi sul suo modesto valore nutritivo, anche se tra i suoi componenti – è nato da ciò l’equivoco? – i sali di ferro sono presenti in discreta quantità.

📜 I nostri antichi avi non conoscevano lo spinacio: sono stati infatti gli arabi, attorno all’anno 1000, a regalarci questa verdura, oggi tra le più usate come contorno o piatto vero e proprio. E pare che essi, a loro volta, lo abbiano importato da terra persiana.

Anche se ne conosciamo con certezza la provenienza, l’etimo del nome di questa pianta è oscuro: a meno che, con un po’ di fantasia, la radice “spina” venga collegata con il suo sapore… pungente.

Spinaci a bagno in acqua, pronti per la cottura!

📈 Lo spinacio, in questa preparazione, compie un giusto salto di qualità: abbandona il suo ruolo di gregario per assumere una propria personalità atta ad esaltarne le sapide doti, mentre l’eleganza della presentazione lo fa degno di comparire, finalmente, anche nei meeting più raffinati. Un piatto tradizionale, dunque, che ha trovato come per incanto, una sua ideale attuale collocazione. 🤤

Ingredienti e dosi (per 4 persone)

  • 600 grammi di spinaci
  • un cucchiaio di pinoli
  • un cucchiaio di uvetta
  • quattro fette di pane
  • uno spicchio d’aglio
  • due cucchiai d’olio d’oliva
  • sale

Preparazione degli spinaci 👩‍🍳

  • Lavate gli spinaci e, una volta strizzati, metteteli a lessare con la sola acqua residua delle foglie.
  • Fateli poi rosolare in padella con olio e aglio tritato.
  • Aggiungete il sale necessario.
  • Dopo aver fatto rinvenire l’uvetta in acqua calda, versatela, insieme ai pinoli, sugli spinaci, che farete ancora cuocere per 15 minuti, rimescolando ogni tanto.
  • Mettete gli spinaci sulle fette di pane tostato e servite.

Rispondi